Papille’s 

Da Le Papille si è immersi nel verde, le edere scivolano cascanti dal balcone di sopra, i fiori sono sempre freschi, il pavimento cigola sotto i nostri piedi e le scale ci conducono ad un’atmosfera ricercata, accogliente, come sedersi davanti al camino degli amici più cari. Da Papille’s si è immersi nel cuore della città: le macchine ci sfrecciano vicine e ci catapultano in un diner americano anni ’50, dove teniamo in mano un cono o una coppetta che ricordano quelli di un gelato, ma sono uno street food perfetto per divertire il palato; ad intrattenerci un jukebox che ci fa venire voglia di mettere canzoni che ci facciano ballare, un bancone di cristallo che sembra rubargli la scena e una cucina che si mostra vanitosa chiamandoci con i suoi profumi.

Scegli la dimensione delle coppetta e di cosa riempirla; siediti nei tavolini sotto i portici di Corso Vittorio e goditi le persone che passeggiano, o siediti dentro e impossessati di tutte le sensazioni che riesci a cogliere: un profumo diverso dal solito, un gusto nuovo, una lasagna che cambia forma ma non attrattiva, una persona che ti offre un sorriso, uno sguardo d’intesa, una piccola fantasia. 

Prendi con lo stuzzicadenti i bocconcini, riempi la bocca di polpette e risate, di insalata russa ed eventualità, di agnolotti fritti e leggere illusioni; di alici e pensieri, di friciulin e lusinghe. 

Fermati, bevi: un calice di grignolino, una Rabel, una Molecola; distrai le papille, concediti una tregua. Medita, pensa, fai piani per la giornata che prosegue tra un sorso e una chimera. 

Passa al dolce: lasciati ispirare dai ricordi che i nomi ti evocheranno, inonda la mente con il sapore delle frittelle di mele della domenica pomeriggio e del bonet della nonna,  della panna cotta e del tortino di nocciole; ma ti consiglio il cheescake, sopra ogni cosa. Un esempio di come esistenze diverse possano coesistere, completarsi trasformandosi in coppie vincenti: un ballo in maschera per ogni bocca, anche quella che non vuole sorridere mai. 


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...